cerca

Afghanistan, esplode autocisterna a nord di Kabul: almeno 8 morti

Molti feriti, alcuni atrocemente ustionati, portati in ospedale

Kabul, Afghanistan (askanews) - Almeno otto persone sono rimaste uccise nel centro di Charikar, capoluogo della provincia di Parwan, nell'Afghanistan orientale, poco a nord di Kabul, a causa dell'esplosione di una autocisterna minata. Numerosi i feriti, alcuni atrocemente ustionati, ricoverati negli ospedali. Lo ha riferito la portavoce del governatore provinciale.

Le fiamme divampate a seguito dell'attentato hanno avvolto un autobus adibito a rotte di lunga percorrenza, diretto a Kabul e stipato di persone, insieme a un altro veicolo che si trovavano entrambi a passare nei pressi dell'autocisterna.

Si tratta dell'ultimo tragico attentato che colpisce l'Afghanistan, un paese dilaniato dalla guerra da quasi quarant'anni, a partire cioè dall'invasione sovietica del 1979, un territorio in cui recentemente insurgent talebani e terroristi dell'Isis hanno intensificato gli attacchi minando sempre più la credibilità del governo centrale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500