cerca

Musumeci: rigrazio centrodestra, ma io candidato tutti siciliani

"Spero che dalle urne domenica esca Sicilia della speranza"

Catania, (askanews) - "Ringrazio il centrodestra per avermi indicato, ma lasciatemi dire che io in questo momento e fino a domenica sera mi sentirò il candidato dei siciliani per bene che vorranno sconfiggere con me il partito della disperazione e della rassegnazione": lo ha detto il candidato alla presidenza della Regione Siciliana Nello Musumeci, che giovedì sera a Catania ha partecipato alla cena con Silvio Berlusconi, Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Lorenzo Casa.

"Si dice che la Sicilia sia laboratorio politico e in alcuni casi anticipato scelte nazionali che sembravano alla vigilia improbabili, impossibili - ha detto Musumeci -. Me lo auguro, ma in giro c'è tanta voglia di cambiamento. Io non ho mai governato la regione siciliana e sono convinto che nella mia ultima stagione elettorale vorrò dare il meglio di me stesso. Lo stesso metodo di governo adottato in questa provincia (di Catania, ndr) che è stata, secondo i sondaggi di quegli anni, la prima d'Italia per indice di gradimento. Ci vuole impegno, passione e onestà. Io so coniugare onestà e competenza. Vorrei che domenica dalle urne uscisse la Sicilia della speranza, non quella dell'odio, del rancore e della rassegnazione".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500