cerca

LA FESTA DELLE FORZE ARMATE

4 Novembre, Mattarella: "Coltivare memoria"

Nel giorno della festa il "pensiero va a tutti coloro che si sono sacrificati sull'Altare della Patria e della nostra libertà, per l'edificazione di uno Stato democratico ed unito". Per celebrare la Giornata delle Forze armate e il Giorno dell'Unità nazionale sceglie queste parole il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che in mattina si è recato a piazza Venezia per rendere omaggio ai caduti con la deposizione della corona al milite ignoto. Presenti anche il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, le più alte cariche dello Stato e il capo di Stato Maggiore della Difesa generale Claudio Graziano. "Coltivare la loro memoria - ha aggiunto il capo di Stato in un messaggio - significa comprendere l'inestimabile ricchezza morale che ci hanno trasmesso e rappresenta, per tutti noi, lo stimolo più profondo ed autentico per adempiere ai nostri doveri di cittadini d'Italia e d'Europa, che credono nella solidarietà e nella convivenza pacifica fra i popoli".

Per Pinotti "non è un caso che queste due commemorazioni cadano nello stesso giorno in quei lunghi, tragici mesi di guerra in cui la stessa integrità nazionale fu messa seriamente in discussione, furono le Forze Armate a guidare il popolo italiano in quello sforzo corale, epico e condiviso che portò al vittorioso epilogo di Vittorio Veneto". Su Twitter il premier Gentiloni fa gli auguri alle Forze armate, ringraziando "per l'impegno per la pace e la sicurezza della Repubblica". Come da tradizione la deposizione della corona è stata accompagnata dal passaggio delle Frecce tricolori che hanno disegnato i colori verde, bianco e rosso sul cielo di Roma.

Novità del 2017 il sorvolo di piazza Venezia da parte di 5 elicotteri con colori d'Istituto (uno per ciascuna Forza armata e guardia di finanza). La bandiera è stata il simbolo della giornata: è stata esposta su tutti i palazzi del dicastero, delle Forze armate e dei comandi generali dell'Arma dei carabinieri e della guardia di finanza, nonché degli enti e delle società già interessate per la celebrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500