cerca

Italiani fuori da rotte, cercano esperienze e mete insolite

Indagine Doxa commissionata da birra Ichnusa

Roma, (askanews) - Italiani insoddisfatti della propria vita, del lavoro e dei ritmi sempre uguali. Vorrebbero fare delle esperienze fuori dagli schemi, almeno nei fine settimana, staccando dalla routine del quotidiano. E' il risultato di una indagine Doxa realizzata per Ichnusa, il brand di birra sardo che ha fatto dell'essere "fuori dalle rotte" il suo marchio di fabbrica.

"Abbiamo fatto un esperimento interessante, c'è una ricerca di Doxa che ci racconta come oggi gli italiani abbiano voglia di vivere esperienze fuori dalle rotte: 8 italiani su 10 cercano esperienze differenti", spiega Patrick Simoni, brand manager di Ichnusa. La ricerca è stata presentata a Subiaco, un itinerario anch'esso decisamente fuori dalle rotte del turismo di massa: la rendono unica i monasteri benedettini, come quello di Santa Scolastica e quello di San Benedetto, antico e affascinante esempio di architettura rupestre, la rocca e i ponti romani e l'atmosfera di grande spiritualità.

"In questo contesto Ichnusa rappresenta un prodotto fuori dalle rotte, una vera icona sarda che oggi sempre di più incontra l'interesse degli italiani", che oltre a cercare mete fuori dalle rotte cercano anche esperienze gastronomiche e culinarie diverse dal solito:

"Abbiamo fatto un gioco di abbinamenti molto interessante e fuori dalle rotte. In abbinamento con Slow Food Ichnusa ha fatto un abbnamento con le ostriche, che normalmente non verrebbe spontaneo da pensare, ma che ha arricchito la nostra esperienza in Lazio".

A guidare l'insolita degustazione di ostriche tutte italiane e birra non filtrata Ichnusa, decisamente fuori dal consueto abbinamento con lo champagne, è stata Francesca Rocchi, vice presidente di Slow Food Italia: "Un'ostrica del Lazio con una birra sarda può veramente portarvi in un altro mondo, in un assaggio che non avete mai provato".

"Un abbinamento fuori dalle rotte, perché si può comperare un'ostrica che non sia per forza francese: in Italia l'allevamento l'abbiamo inventato e ce ne sono in tutti i mari, dall'Adriatico allo Ionio al Tirreno e forse pochi sanno che c'è una rinascita dell'allevamento dell'ostrica in Italia".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni