cerca

Sparatoria nel Nord della California: 4 morti di cui 2 bambini

Ucciso l'assalitore, attacco anche in una scuola elementare

Roma, (askanews) - Quattro persone sono state uccise da un uomo armato che ha aperto il fuoco in diverse località del Nord della California, compresa una scuola elementare. La sparatoria è iniziata in una casa nella comunità rurale di Rancho Tehama, a circa 200 chilometri da Sacramento. La polizia ha riferito di aver ucciso l'uomo a colpi di arma da fuoco.

Le autorità credono che la sparatoria sia iniziata come un

"incidente di violenza domestica". Il vice sceriffo della contea

di Tehama, Phil Johnston, ha dichiarato che l'uomo armato ha

provato a entrare nella scuola elementare di Rancho Tehama con

l'intento di sparare ad altri bambini, ma è stato fermato dal

personale che ha bloccato l'accesso all'istituto. "Questo individuo, l'assassino, era intento a colpire e uccidere la gente all'impazzata"

I responsabili scolastici hanno udito colpi di arma da fuoco e

hanno immediatamente bloccato l'accesso alla scuola, ha

raccontato Johnston: "Si è trattato di un incidente tragico, ma poteva essere molto peggio se non fosse stato per l'intervento immediato del personale della nostra scuola elementare".

L'uomo armato "ha lanciato letteralmente il suo veicolo contro il cancello e l'ingresso, è entrato nel cortile a piedi con un fucile semiautomatico", ha aggiunto Johnston. Da chiarire il movente, anche se la polizia ha segnalato che il killer è stato coinvolto 24 ore prima in un incidente di violenza domestica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500