cerca

Usa, l'assassino Charles Manson in ospedale in fin di vita

Fu mandante dell'omicidio di Sharon Tate. Sconta all'ergastolo

Los Angeles (askanews) - Charles Manson, uno dei più feroci assassini della storia statunitense, è stato ricoverato in ospedale e sarebbe in fin di vita. L'83enne killer americano, a capo di una sorta di setta chiamata "Family", è considerato il mandante di due dei più efferati delitti negli Stati uniti per i quali è stato condannato all'ergastolo: l'omicidio dell'attrice Sharon Tate, moglie di Roman Polanski, e di quattro suoi amici, e l'assassinio dell'imprenditore Leno Labianca e di sua moglie. La "Manson Family" era una sorta di setta che riuniva circa una cinquantina di persone e che vivevano di furti e altre attività criminali.

Manson era già stato ricoverato in ospedale a gennaio per gravi emorragie intestinali. Detenuto in un carcere californiano stava scontando l'ergastolo, anche se era stato inizialmente condannato a morte. Detenuto difficile e violento, gli è stata negata la condizionale 12 volte. Il regista Quentin Tarantino sta lavorando a un film sulla sua vita.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500