cerca

Zimbabwe, manifestanti ad Harare chiedono la fine dell'era Mugabe

Le immagini senza commento

Harare (askanews) - Migliaia di persone ad Harare, capitale dello Zimbabwe, sono scese in strada per chiedere la fine dell'era Mugabe. Una mobilitazione appoggiata dall'esercito,

che ha preso il controllo del Paese e sta orchestrando un 'golpe morbido' nei confronti del presidente 93enne Robert Mugabe, al potere dal 1980.

"Quando è troppo è troppo, Mugabe deve andarsene", si legge sugli striscioni tenuti alti da manifestanti in grande maggioranza neri, ma - fatto davvero raro nel Paese africano -

anche da bianchi. E ancora: "Riposa in pace Mugabe" e "No alla dinastria Mugabe", in evidente riferimento ai progetti del presidente di passare il potere alla moglie 52enne Grace,

prospettiva che avrebbe convinto i militari ad entrare in azione. La protesta si è svolta in modo pacifico, anche festoso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni