cerca

Ema, Sala: dalla 2a votazione ci sono state vorticose telefonate

Il parere del sindaco di Milano sull'esito della votazione

Milano (askanews) - "Io penso che non l'abbiamo persa alla terza, alla terza è stata la fortuna ma nella seconda votazione si poteva capire un po' di più. È molto difficile dire oggi per chi ha votato chi prima ha votato per Barcellona, per esempio. Probabilmente si capirà o forse mai. È chiaro che la mia valutazione sarà un po' 'pro domo mia" ma è che la prima votazione ha fatto vedere il valore dei dossier, dalla seconda in poi ci sono state vorticose telefonate".

È questo il parere del sindaco di Milano, Beppe Sala dopo l'esito della votazione a margine del Consiglio Affari generali dell'Ue a Bruxelles che ha visto assegnare per sorteggio ad Amsterdam la sede dell'Ema, l'Agenzia europea per il farmaco che lascia Londra dopo la Brexit. Nell'ultima votazione la capitale olandese era al ballottaggio a pari punti con Milano che, invece, era stata in vantaggio in tutte le precedenti votazioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500