cerca

Ambasciatore Baldi: Italia sostiene ingresso Bulgaria in Schengen

"Sarebbe un vantaggio anche per l'Ue"

Sofia, (askanews) - L'ingresso della Bulgaria in Schengen è ancora in attesa, nonostante la prossima presidenza di turno europea affidata a Sofia per il primo semestre del 2018. L'Italia sostiene le richieste bulgare anche in sede Ue, ha spiegato l'ambasciatore d'Italia a Sofia, Stefano Baldi.

"Per quanto riguarda l'atteggiamento dell'Italia nei confronti della Bulgaria in Schengen valutiamo e lo continuiamo a dire che ci siano tutti i presupposti di sicurezza e i criteri che sono previsti da Schengen. Quindi già da tempo siamo favorevoli anche a Bruxelles all'ingresso. Ci sono altri paesi più a nord che considerano la riforma giudiziaria come strettamente legata alla lotta alla corruzione per cercare di accelerarne in tempi. Sarebbe un vantaggio sia per la Bulgaria che per l'Europa avere la Bulgaria in Schengen".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500