cerca

Imprese italiane alla conquista di Hong Kong

In gennaio missione al Forum finanziario e al Parco tecnologico

Roma, (askanews) - Imprese italiane innovative alla conquista di Hong Kong. Una missione organizzata a gennaio da Deloitte e Green Hill Italia, in collaborazione con Philip Morris, con lo studio legale Ganni Origoni e con le Regioni Lazio ed Emilia Romagna, accompagnerà alcune decine di nostre aziende al Forum della finanza asiatica e al Parco tecnologico di Hong Kong per presentare le proprie attività e incontrare potenziali investitori finanziari e partner industriali.

"Deloitte è un'organizzazione internazionale di consulenza - dice Stefano Zambelli, partner di Deloitte - io mi occupo della parte fiscale e societaria. Crediamo moltissimo nell'internazionalizzazione. Per questo, oltre ad avere un'organizzazione internazionale, ci siamo dotati di due desk dedicati alle imprese italiane, uno a Hong Kong e uno a New York, dove sono presenti professionisti italiani che conoscono sia la realtà italiana sia l'ambiente locale.

"L'internazionalizzazione è un processo che consente alle imprese di crescere non solo come business, ma anche come cultura aziendale. Ci rivolgiamo alle imprese che operano nell'alta tecnologia e in quest'ambito la scelta di Hong Kong è vincente per favorire la ricerca di partner finanziari, industriali e commerciali".

"La missione di gennaio, dal 16 al 18, è il primo passo di una profonda relazione con il mondo finanziario e industriali di Hong Kong, porta di accesso all'immenso mercato cinese e asiatico - dice Francesco Marcolini, ceo di Green Hill Italia - La missione si compone di due momenti: il 16 gennaio saremo all'Asian Financial Forum, l'evento finanziario più importante dell'Asia con tutti i fondi, le banche e gli investitori di quell'area Abbiamo ottenuto lo spazio per 20 imprese italiane che potranno incontrare potenziali investitori finanziari ed è la prima volta che avviene.

"Il secondo giorno saremo al Parco scientifico e tecnologico di Hong Kong, il più grande dell'Asia, dove sono insediate oltre 600 aziende di alta tecnologica. Anche qui, dopo una presentazione del nostro sistema produttivo, ci saranno incontri di business one to one. Sarà una grande opportunità soprattutto per le imprese che operano nella Life science e nell'Ict. Le aziende che fossero interessate a partecipare debbono iscriversi entro il 10 dicembre compilando un modulo che si trova sul portale hkinnovationroad.com. Puntiamo ad avere almeno 25 imprese e siamo già in vista del traguardo".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni