cerca

Malta, le immagini dei 10 arresti per l'omicidio Daphne Galizia

La giornalista è stata uccisa il 16 ottobre con un'autobomba

La Valletta (askanews) - Le autorità maltesi hanno rilasciato le immagini dell'operazione di polizia che lunedì 4 dicembre 2017 ha portato all'arresto a Malta di 10 persone sospettate di essere coinvolte nell'omicidio di Daphne Caruana Galizia, la giornalista e blogger uccisa il 16 ottobre 2017 con un'autobomba nei pressi della sua abitazione.

La donna, 53enne, sul suo seguitissimo blog, "Running Commentary", aveva acceso un riflettore sull'elevato tasso di corruzione e criminalità nell'isola, con ripetute e dettagliate accuse sia contro politici nelle 'grazie' del primo ministro, Joseph Muscat sia contro esponenti dell'opposizione.

Gli arrestati sono tutti di nazionalità maltese e, secondo lo stesso Muscat almeno alcuni di loro erano già noti alle forze dell'ordine. La squadra di investigatori, composta da poliziotti, militari e agenti dei servizi di sicurezza ha chiuso il cerchio intorno ai sospetti dopo una serrata indagine durata quasi 7 settimane, condotta con l'aiuto dell'Fbi, dell'Europol e dell'Intelligence finlandese.

Daphne Caruana Galizia era molto amata a Malta e la sua morte ha suscitato una forte ondata d'indignazione non solo nel popolo maltese ma in tutta la comunità internazionale.

Anche l'ex Pm di "mani pulite" Antonio Di Pietro, in Italia, si è occupato del suo caso, definendo l'omicidio della blogger "una chiara esecuzione in stile mafioso", progettata per lanciare un segnale di avvertimento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni