cerca

Abu Mazen ed Erdogan: Gerusalemme Est sia capitale palestinese

Vertice dei Paesi islamici a Istanbul

Istanbul (askanews) - Vertice dei Paesi islamici a Istanbul. Oltre 50 Paesi sono riuniti per un meeting straordinario dell'Oic convocato dal presidente turco Erdogan sulla questione mediorientale. Tema centrale dell'incontro la decisione del presidente americano Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele.

La Turchia ha lanciato un appello alla comunità internazionale a riconoscere Gerusalemme Est come capitale di uno stato palestinese. "Israele è uno stato di occupazione. Oltre a questo, Israele è uno stato terroristico", ha detto Erdogan ai leader dell'Oic.

Sulla stessa linea il presidente palestinese. "Gerusalemme è e sarà sempre la capitale dello stato palestinese... Non ci sarà né pace né stabilità in mancanza di ciò", ha detto Abu Mazen che poi ha condannato il riconoscimento da parte del presidente americano Donald Trump di Gerusalemme come capitale di Israele, definendolo "un regalo al movimento sionista", come se stesse "consegnando una città americana". Per il presidente palestinese, Washington ormai non ha più alcun ruolo da svolgere nel processo di pace mediorientale.

Dal vertice dovrebbe uscire una posizione comune delle nazioni musulmane, che vanno dal Marocco all'Indonesia, per rispondere alla mossa della Casa Bianca.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni