cerca

Elezioni Alabama: seggio al Senato Usa va al democratico Jones

Sconfitto il repubblicano Moore e con lui Trump

New Yor (askanews) - Schiaffo dell'Alabama a Dondald Trump. Lo Stato tradizionalmente repubblicano ha scelto un candidato democratico. Doug Jones, ex procuratore, ha vinto le elezioni speciali pensate per eleggere il senatore che andrà a sostituire al Congresso americano il posto lasciato vuoto da Jeff Sessions, diventato segretario alla Giustizia. E' la prima volta dal 1992 che un democratico è stato eletto al Senato dallo Stato del Sud.

"Ho sempre pensato che la gente dell'Alabama ha più cose in comune con noi di quelle che ci dividono. Abbiamo mostrato all'Alabama e all'intero paese come possiamo essere uniti" ha detto Doug Jones dopo la vittoria.

Sconfitto il candidato repubblicano Roy Moore; accusato di abusi e di molestie sessuali su minorenni quando era trentenne. Moore si era rifiutato di ritirarsi dalla campagna elettorale ma aveva comunque potuto contare sull'endorsement del presidente americano. Donald Trump con un teewt ha riconosciuto la vittoria di Doug Jones e si è congratulato con lui, cosa che invece non ha fatto Moore che ha annunciato che chiederà il riconteggio dei voti.

Per il partito repubblicano, si tratta di una pesante sconfitta, non solo morale ma anche pratica. Con l'arrivo di Jones, al Senato la maggioranza del Gop si assottiglia (51 seggi contro i 49 dei dem). Questo significa che per il partito del presidente sarà ancora più difficile fare avanzare la sua agenda.

Per il partito democratico, per ora una minoranza al Congresso, aumentano le chance di riconquistare il Senato nelle elezioni di metà mandato del novembre 2018.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500