cerca

India, Rahul Gandhi diventa presidente del Congresso Nazionale

Succede alla madre, Sonia Gandhi alla guida dal 1998

Nuova Delhi (askanews) - Rahul Gandhi è diventato ufficialmente presidente del Congresso Nazionale indiano, il principale partito di opposizione del Paese, dopo anni di speculazioni sul futuro del rampollo della dinastia che ha guidato il Paese per decenni dopo l'indipendenza.

A 47 anni, diventa il sesto membro della dinastia Nehru-Gandhi, ad avere la carica di presidente del Congresso.

"Quelli che sono al potere oggi, sono persone plasmate da strutture che vogliono mantenere l'India povera - ha detto nel suo discorso alla platea - il Congresso ha portato l'India nel 21esimo secolo mentre il primo ministro di oggi ci sta portando indietro in un passato medioevale dove le persone sono massacrate a causa di ciò che sono, picchiate per quello in cui credono e uccise per ciò che mangiano".

A Gandhi è stato consegnato il certificato di elezione di fronte agli occhi della madre Sonia Gandhi, che ha guidato il Congresso dal 1998.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni