cerca

L'Onu condanna la decisione Usa su Gerusalemme: 128 contro 9

Palestinesi soddisfatti: riconosciuta la nostra giusta causa

Nazioni Unite (askanews) - Schiaffo dell'Onu a Trump e alla politica estera americana. L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha condannato la decisione di Washington di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. La votazione si è conclusa con 128 voti a favore e 9 contrari, mentre 35 Paesi si sono astenuti.

Prima del voto, il presidente americano Donald Trump aveva lanciato un avvertimento ai 193 Paesi dell'Assemblea Generale, affermando che gli Usa "stanno guardando" chi voterà contro di loro e ha minacciato rappresaglie contro quelle nazioni che sosterranno la risoluzione di condanna. Anche se l'America è di gran lunga il maggior contribuente delle Nazioni Unite, la maggior parte delle nazioni parte dell'Onu non si è fatta intimidire.

Ovviamente soddisfatti i palestinesi. "Questa decisione ribadisce che la giusta causa dei Palestinesi beneficia del sostegno del diritto internazionale. Dobbiamo proseguire i nostri sforzi all'Onu e nelle altre istanze internazionali per mettere fine all'occupazione israeliana e creare uno Stato palestinese con Gerusalemme Est come capitale", ha affermato il portavoce del presidente palestinese Abu Mazen.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni