cerca

Nigeria, code alle pompe di benzina dopo l'incidente in Libia

Le immagini senza commento

Lagos (askanews) - Lunghe code ai distributori di benzina in Nigeria per fare rifornimento di carburante. È la reazione degli automobilisti africani al grave incidente che ha interessato un

importante oleodotto, di proprietà della compagnia petrolifera libica Waha Oil, che trasporta petrolio greggio dal sud della Libia al terminal nord-orientale di Sidra, sul mar Mediterraneo.

L'esplosione, generato molto probabilmente da un attentato rivendicato dall'Isis, ha causato un calo della produzione di oltre 70mila barili al giorno; situazione che ha determinato, nelle prime ore, un'impennata dei prezzi del greggio sui mercati mondiali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500