cerca

Ius soli, Gentiloni: capitolo diritti purtroppo incompiuto

"Sono contento di aver approvato il biotestamento"

Roma (askanews) - "Il capitolo dei diritti è purtroppo incompiuto. Ma resta storico. L'anno scorso le unioni civili, quest'anno il reato di tortura, il biotestamento, le norme contro la violenza sulle donne". Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nella conferenza stampa di fine anno con un riferimento implicito alla legge sullo Ius soli che si è arenata qualche giorno fa per l'assenza del numero legale al Senato.

"Sono contento di essere stato in un governo che ha approvato queste leggi" ha concluso il premier.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500