cerca

L'Iran proclama finita la "ribellione", cortei per il regime

Enormi dimostrazioni in strada trasmesse dalla tv di Stato

Teheran, (askanews) - L'Iran ha visto un'altra giornata di imponenti manifestazioni a favore del regime degli ayatollah, mentre le autorità hanno proclamato che la "ribellione" è finita. La tv di Stato ha mostrato grandi folle in marcia in una decina di città giovedì 4 gennaio, incluse Isfahan, Ardebil e Mashhad, il centro da cui erano partite il 28 dicembre le proteste contro il governo.

A una settimana dai primi cortei che hanno contestato il caro vita e la corruzione nelle sfere del potere, non ci sono notizie certe di nuove manifestazioni del fronte considerato "sedizioso". Una settimana di manifestazioni ha portato a centinaia di arresti e 23 morti.

Invece i manifestanti filogovernativi scandiscono slogan come "Siamo insieme con il leader" riferito alla guida suprema dell'Iran, l'ayatollah Ali Khamenei.

Intanto molti parlamentari chiedono al governo del presidente Hassan Rohani di dare una risposta al malcontento della popolazione per gli alti costi della vita, e in particolare di modificare la legge di bilancio annunciata il mese scorso, che contiene tagli alla spesa pubblica e rincari dei prezzi del carburante.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500