cerca

I 150 anni di Carpenè Malvolti, cantina che inventò il Prosecco

Un anno di eventi in attesa riconoscimento Unesco per territorio

Roma, (askanews) - Compie 150 anni ma non li dimostra: è la cantina Carpenè Malvolti, che per prima in Italia ha prodotto il Prosecco nella versione spumante. Data infatti al 1924 la prima bottiglia con il nome Prosecco in etichetta. La cantina, oggi alla quinta generazione e guidata da Etile Carpenè, ha deciso di festeggiare con una serie di eventi lunga un anno e incentrata su cultura e formazione.

Il direttore commerciale di Carpenè Malvolti, Domenico Scimone, spiega: "1868-2018 sono due date estremamente significative che sintetizzano un periodo che passa per 150 anni, cinque generazioni...

"Che hanno accompagnato la storia di questa cantina che ha inventato uno dei prodotti oggi simbolo, il Prosecco, ma che nasce come casa spumantistica e di distillazione e che oggi vuole mettere insieme questi 150 anni per raccontarli al pubblico, per condividerli e dare gratitudine a tutti quelli che hanno permesso questa storia".

E il 2018 potrebbe anche essere l'anno in cui le Colline del Conegliano e Valdobbiadene diventeranno patrimonio Unesco: la decisione è attesa in luglio. "Ce lo auguriamo tutti, e noi in particolare, potrebbe essere una occasione per ottenere quello che da anni stiamo perseguendo; sarebbe veramente una congiuntura astrale formidabile ottenerli in coincidenza dei 150 anni di Carpenè Malvolti".

Intanto, la cantina si è concessa un restyling totale del look: la sede storica in centro a Conegliano è stata ristrutturata interamente e arricchita da un percorso storico che sarà inaugurato ufficialmente il 27 maggio. All'interno: uno spazio digitale con le immagini delle vigne e del territorio di Conegliano, le pupitre in cui riposano le bottiglie di Prosecco Docg, le vecchie annate di vini, di grappe e brandy, un angolo per una biblioteca che racchiuderà i testi di Antonio Carpenè, le sue ricerche e gli scambi di missive con grandi scienziati dell'epoca come Martinotti. Poi, il calendario di appuntamenti: "La data di nascita di questa azienda si attesta al 15 giugno, e abbiamo inteso rendere omaggio a tutte le generazioni dedicando ad esse un intero anno fatto di eventi. Sono otto gli eventi istituzionali già definiti e circa 10 quelli aziendali".

Si comincia con un accordo con Vinitaly, che vedrà la produzione di una magnum celebrativa con cui brindare nei momenti istituzionali dell'evento: "A questo storico anniversario verrà dedicata una particolare bottiglia, una magnum rivestita con due semplici elementi: il marchio aziendale" e una capsula in cui saranno rappresentati tutti gli anni, per non dimenticarne neanche uno, perché ognuno di essi è stato simbolo di un anno di fatiche, di investimenti, di ricerca, di soddisfazioni".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni