cerca

L'emergenza

Maltempo in arrivo, neve e pericolo valanghe nel Nord Est

Turisti evacuati in elicottero in Alto Adige

Continua a far paura l'emergenza neve, con il conseguente pericolo di valanghe, che sta colpendo in particolare il nord-est d'Italia. In queste immagini dell'Esercito italiano, la spettacolare evacuazione in elicottero di un gruppo di turisti e dipendenti rimasti isolati in un albergo a Curon Venosta in provincia di Bolzano.

Il direttore della Protezione civile provinciale, Rudolf Pollinger, accompagnato da tecnici dell'Agenzia e dei Vigili del fuoco, si è recato sui luoghi maggiormente colpiti dalle slavine delle ultime ore per verificare la situazione dopo le valanghe che hanno colpito in particolare il comune di Vallelunga.

Per adesso la situazione sembra sotto controllo ma le previsioni indicano un peggioramento del clima per l'arrivo di una perturbazione atlantica che si collocherà, inizialmente, sul mar Ligure per poi sfilare verso l Algeria.

Nuova neve inizierà a cadere entro la sera del 25 gennaio 2018, più diffusamente e anche intensamente tra il 26 e il 27. Le quote saranno di tutto rispetto, su tutto il Piemonte neve sopra i 700-800 metri, sulle Alpi lombarde e Liguri la quota partirà dai 1000-1200 metri. Poca neve invece sui rilievi del Nordest, se non qualche spruzzata in Trentino Alto Adige.

Piogge abbondanti invece, sono attese in Liguria e Piemonte nella giornata di Venerdì 26. Seguirà un piccola tregua d'alta pressione prima di un nuovo attacco perturbato e decisamente più freddo dai primi di Febbraio 2018.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni