cerca

Lupi: centrodestra può vincere, larghe intese sconfitta politica

Esponenti di Noi per l'Italia e Pd a Milano in vista del voto

Milano (askanews) - Nessuna prova generale di larghe intese a Milano per Maurizio Lupi, coordinatore nazionale di Noi per l'Italia, che ha partecipato con Lorenzo Guerini all'incontro "Indignati, astenuti impegnati. La politica e la sfida del bene comune" organizzato dal Centro culturale di Milano al Teatro Carcano. "No, quando si ritorna alle elezioni è giusto ritornare agli elettori per chiedere di avere una maggioranza per governare rispetto ai propri programmi, una maggioranza rispetto ai propri valori e idee, come accade negli altri Paesi europei, dalla Germania alla Spagna", ha risposto Lupi a chi gli chiedeva se si guardasse alle larghe intese.

"Il centrodestra, la coalizione di centrodestra può vincere, può governare il Paese e con Noi con l'Italia-Udc nel centrodestra diamo un contributo importante: far tornare la politica alla serietà e concretezza e non promettere miracoli, dire che c'è da

rimboccarsi le maniche è l'unico modo per riavvicinare i cittadini alla politica e essere concreti e risolvere i problemi - ha detto Lupi - la moderazione è questo. Noi crediamo ci possa essere una maggioranza di governo. Le larghe intese sono una

sconfitta della politica: vuol dire che nessuno di noi ha vinto, invece noi in questo mese dobbiamo convincere i cittadini a darci la maggioranza per governare" ha aggiunto Lupi. Parlando dell'esperienza di governo delle larghe intese, l'esponente di

cento destra ha parlato di esito "determinato dall'esito elettorale, avevamo preso calci nel sedere tutti Alle elezioni, vuole dire mettersi insieme e governare insieme come accade in Germania e Spagna" ha detto Lupi.

A chi gli chiedeva se si senta più vicino a Guerini o Salvini, Lupi ha risposto: "Io mi sento più vicino a Noi con l'Italia, io non chiedo di votare Lega, Forza Italia o Fratelli d'Italia, due terzi dei deputati saranno eletti col proporzionale, più peso avrà nella coalizione Noi con l'Italia, più la proposta sarà moderata, concreta e porterà persone imprese e cittadini al centro. Questo è contributo che diamo diversità è ricchezza".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500