cerca

Usa: il Pentagono vuole rinnovare il suo arsenale nucleare

Presentato il documento "Nuclear Posture Review"

Washington (askanews) - Bombe nucleari nuove e a basso potenziale; il Pentagono ha fatto sapere di voler rinnovare il suo arsenale nucleare come possibile deterrente contro le azioni russe degli ultimi anni. È scritto nel cosiddetto "Nuclear Posture Review", il documento con cui vengono delineate le ambizioni nucleari del presidente americano Donald Trump.

"Questo Npr - ha spiegato il vice segretario alla Difesa, Patrick Shanahan - risponde alle odierne esigenze di sicurezza con una strategia nucleare su misura e capacità flessibili di deterrenza".

Una risposta - ha scritto il segretario alla Difesa, Jim Mattis, nell'introduzione al documento lungo 75 pagine - all'espansione dell'arsenale russo e alla natura della strategia e della dottrina di Mosca.

È la prima volta dal 2010 che l'esercito americano ha spiegato cosa si aspetta sul fronte delle minacce nucleari nei prossimi decenni. Nel documento vengono sottolineate le preoccupazioni dell'amministrazione Trump per la Corea del Nord, l'Iran e la

Cina, ma l'attenzione si concentra principalmente sulla Russia.

"Nessuna raccomandazione - ha specificato Shanahan - richiede lo sviluppo di nuove testate nucleari o di aumentare le dimensioni delle nostre scorte nucleari né infrangerà alcun trattato. La scelta si allineerà con i nostri impegni di non proliferazione ma rafforzerà i deterrenti americani".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500