cerca

Macerata, il Sindaco: legalità non incompatibile con accoglienza

"Abbiamo il compito di non rincorrere i facili sensazionalismi"

Roma (askanews) - "I nostri cittadini vogliono anche rispetto della legalità, che non è incompatibile con l'accoglienza, siamo in grado di accogliere e dare una risposta sulla legalità". Lo ha detto il sindaco di Macerata Romano Carancini, interevenendo all'evento di presentazione dei candidati del Pd al Teatro Eliseo di Roma. Carancini ha anche invitato a ricordare Pamela, la giovane ragazza uccisa in modo atroce.

"Scusate il disturbo - ha detto - vengo con molta emozione a testimoniare quel che stiamo vivendo. Credo che in questo momento sul tema che ha colpito Macerata si possa giocare un po' del nostro futuro e abbiamo un compito importante: non rincorrere i facili sensazionalismi e quello che è più semplice per la battaglia politica. Si possono tenere insieme alcune cose su cui il Pd deve essere molto attento. Dobbiamo chiamare quel che è accaduto 'rappresaglia nazifascita' ricordando che non è un episodio isolato ma c'è un fermento che dobbiamo essere in grado di fermare e combattere".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500