cerca

Germania, Schulz: accordo governo fortemente influenzato da Spd

"Grato" a colleghi Cdu-Csu per certi compromessi difficili

Roma, (askanews) - Il leader socialdemocratico tedesco Martin Schulz si è detto "grato" per il compromesso ottenuto dal suo partito durante le lunghe trattative con il partito di Angela Merkel (Cdu) e i cristiano-sociali bavaresi (Csu), per la formazione di un governo di Grande Coalizione.

"Vogliamo che la società sia solidale e credo che ciò che noi abbiamo imposto porti la firma della socialdemocrazia. Questo contratto è stato fortemente influenzato da noi e siamo inoltre grati di avere ottenuto certi compromessi che per i nostri colleghi conservatori erano difficili", ha affermato l'ex presidente dell'europarlamento e probabile nuovo ministro degli Esteri tedesco.

Con l'accordo di mercoledì si apre in Germania una nuova fase nell'estenuante percorso verso la formazione di un futuro governo che, se vedrà la luce, lo farà a cinque mesi abbondanti dal voto del 24 settembre scorso.

Per tornare una quarta volta alla Cancelleria alla guida di una (terza) Grande Coalizione, Angela Merkel deve aspettare l'esito del voto postale della base Spd: 463.723 iscritti sono chiamati ad approvare o bocciare i termini del laborioso accordo (lungo 177 pagine) raggiunto al termine di una maratona negoziale di oltre 24 ore consecutive. Una consultazione postale che durerà circa tre settimane e il cui risultato sarà reso noto nel weekend 3-4 marzo.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni