cerca

Pence: "Pronti a ogni eventualità" contro la Nordcorea

"Che il mondo lo sappia, tutte le opzioni sono sul tavolo"

Tokyo (askanews) - Di fronte alla minaccia nordcoreana gli Stati Uniti sono "pronti a ogni eventualità". Lo ha dichiarato il vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, rivolgendosi ai soldati riuniti nella base militare statunitense a circa 40 chilometri da Tokyo, in Giappone. Pence ha anche sottolineato che "tutte le opzioni" restano "sul tavolo". "Chiunque intenda minacciare noi e i nostri alleati lo sappia: gli Stati Uniti sono pronti, siamo pronti ad ogni eventualità", ha detto.

E dopo un incontro con il premier giapponese a Tokyo Shinzo Abe, Pence ha spiegato che non consentirà che la Corea del Nord rovini lo spirito delle Olimpiadi in Corea del Sud.

"Non permetteremo alla propaganda di dirottare il messaggi e l'immagine dei Giochi Olimpici" ha detto Pence, che guiderà la delegazione Usa ai Giochi. "Annuncio oggi che gli Stati Uniti presto riveleranno una serie di sanzioni economiche che sarà la più dura e aggressiva mai adottata" ha detto Pence a fianco di Abe dopo un colloquio sulle minacce poste da Pyongyang.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500