cerca

Flessibilità e design, dentro la nuova sede di Amazon a Milano

Parla l'architetto Bernabé Rodriguez che ha progettato interni

Milano (askanews) - Un edificio di 17.500 metri quadri e 15 piani nel cuore di Milano, quartiere Porta Nuova, ospita i nuovi uffici corporate di Amazon dove lavorano 550 dipendenti del colosso dell'e-commerce. L'edificio è parte di un complesso che a regime potrà ospitare 1.100 persone: si tratta di due edifici collegati a tutti i livelli da un blocco centrale che ospita i 4 ascensori principali, con una facciata a vetri. È il frutto del restauro di uno dei centri direzionali più rappresentativi di Milano degli anni Settanta, simbolo per decenni della Maire Tecnimont. Gli autori del concept e della progettazione architettonica di riqualificazione sono Antonio Gioli e Federica De Leva di Gbpa Architects, la Tekne Spa si è occupata della progettazione impiantistica e strutturale e del coordinamento e direzione lavori, l'architetto Bernabé Rodriguez di Jll della progettazione degli interni: "La zona di Porta Nuova è diventata la nuova Silicon Valley di Milano, ci sono diverse società che si sono trasferite qui. È una location perfetta per simboleggiare il collegamento con la Silicon Valley e il quartiere centrale di Brera, un posto strategico e di grande attrattività per i talenti" ha detto ad askanews.

"Trovare il palazzo è stata una sfida, ne abbiamo visitato oltre 20 in tutta la città prima di scegliere questo con una storia industriale con cui ci siamo identificati, e abbiamo spinto i nostri architetti a immergersi cultura locale e i valori della città perchè volevamo un design che si adattasse solo a Milano, non avremmo potuto progettarlo così altrove. All'interno il contributo del design è importante, non solo perchè siamo qui".

Per favorire l'interazione tra i team, la struttura offre sale riunioni di diverse dimensioni, sale flessibili per diversi utilizzi, aree per la collaborazione, business center e sale riservate per le telefonate. I dipendenti hanno a disposizione una piazza interna coperta, ampie terrazze panoramiche, zone per lo svago e una grande area lounge al piano terra. "Amazon è una compagnia molto flessibile, cresce molto in fretta quindi dobbiamo essere pronti al cambiamento, così lo spazio è flessibile, abbiamo aumentato molto rispetto agli uffici precedenti il numero di postazioni per adattarsi alla crescita dei piani, e allo stesso tempo ci siamo focalizzati su grandi e piacevoli spazi per la pausa come una cucina in ogni piano. Pensiamo che anche l'arredamento, ad esempio le poltrone o le sedie comode, siano molto importanti, quindi abbiamo studiato degli angoli piacevoli dove andare con il pc a lavorare". "Tutte le scrivanie sono adattabili in automatico, basta premere un bottone e in pochi secondi si può lavorare in varie configurazioni, in piedi o seduti, per dare più flessibilità".

"Abbiamo scelto una palette di colori che si identificasse con la città, in ogni piano ci sono sfumature diverse di gialli, verdi, blu e rosa, e sono tutti colori che si trovano attorno a questo edificio. Lo spazio si identifica e integra perfettamente con la città".

L'edificio ha uno speciale sistema di riscaldamento e raffreddamento che garantisce risparmio energetico ed ospita sul terrazzo 200 metri quadri di pannelli fotovoltaici. Il sistema di illuminazione è automatico per garantire un risparmio energetico strutturale. Dal suo arrivo nel 2010 Amazon ha investito in Italia 800 milioni di euro, oggi conta 3.500 dipendenti a tempo indeterminato e nel prossimo futuro ha in programma altre 3mila assunzioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500