cerca

Scambio di accuse

Netanyahu sfida l'Iran col drone abbattuto: "Lo riconoscete?"

Il premier israeliano: non metteteci alla prova. Il ministro di Teheran Zarif replica: circo caricaturale

Pesante scambio di accuse tra Tel Aviv e Teheran alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha avvertito l'Iran e i suoi protetti in Siria di non "mettere alla prova" Israele, mostrando un oggetto che ha detto essere un pezzo di un drone iraniano abbattutto nello spazio aereo d'Israele.

"Signor Zarif, lo riconosce? È vostro. Lo può riportare a casa con un messaggio per i tiranni di Teheran: non mettete alla prova la determinazione di Israele", ha detto Netanyahu, agitando un pezzo metallo verde scuro.

Netanyahu poi ha condannato il tentativo iraniano di dislocare le forze militari in Siria e il sostegno garantito agli Hezbollah in Libano e ai gruppi armati palestinesi a Gaza.

"L'Iran ha dichiarato apertamente di voler annientare Israele e i suoi abitanti. Israele non consentirà al regime iraniano di stringere un cappio al nostro collo. Agiremo - ha avvertito - non solo contro i suoi agenti ma anche contro la stessa Iran, se necessario".

Pronta la replica del ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif all'intervento del premier israeliano. "Siete stati gli spettatori di un circo caricaturale questa mattina, che non merita neanche la dignità di una risposta", ha detto Zarif dalla stessa platea.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500