cerca

Evento il 6 maggio

RomaDanceShow: tutti in piazza a ballare dal Campidoglio a Ostia

Tutte le danze possibili e immaginabili per far ballare una città intera: è il RomaDanceShow che negli ultimi anni ha portato in piazza centinaia di migliaia di persone e ora si prepara a lanciare una nuova sfida per il 2019. Luca Amitrano, ideatore e coordinatore dell'evento: "La storia del RomaDanceShow nasce dalla messa on line di questa piattaforma dedicata al mondo della danza: solo in Italia secondo dati Coni-Istat la danza tocca otto milioni di persone e la condivisione in rete raggiunge venti milioni di italiani".

Dalla condivisione virtuale in rete all'appuntamento fisico in piazza. Domenica sei maggio il RomaDanceShow vedrà un nuovo passo avanti, il varo del countdown per un appuntamento internazionale, un po' come la Festa della Musica francese.

"Noi il 6 maggio lanciamo questo countdown che porterà nel prossimo anno a occupare il Circo Massimo, e occupiamo alcune piazze dando un saggio; saremo in Piazza del Campidoglio con l'Accademia nazionale di Danza, al pontile di Ostia, al ponte della Musica, e lanceremo dei flash mob fruibili da tutto il pubblico. Possono venire tutti. La danza è per tutti, è la più grande forma d'arte, forse più della musica; non tutti cantiamo ma almeno una volta tutti noi abbiamo ballato. Nel contenitore ci sono tutti i tipi di danza dall'hip hop alla classica alle danze storiche fino al tiptap. Noi avremo delle regie che faranno partire la base in accordo con le prenotazioni sul nostro sito. Quello che speriamo è coinvolgere tutti con questa febbre che porterà tutti a liberare quel movimento che è innato in tutti noi: la voglia di ballare".

"Vi aspetto tutti il 6 maggio con RomaDanceShow, la mattina al Ponte della Musica, e il pomeriggio sul pontile di Ostia e in Campidoglio!"

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500