cerca

Migranti, i sindacati di Napoli: accoglienza valore fondamentale

Parlano i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil

Napoli, (askanews) - Mentre i porti italiani restano chiusi alle navi delle ong, fra le voci che reclamano un modello di accoglienza ci sono i sindacati di Napoli, città dove il sindaco De Magistris si era detto disposto a ricevere i migranti della Aquarius.

Dice Camilla Jovino, segretario regionale della UIL Campania: "Il nostro è un grido di indignazione contro il governo e contro la linea del ministro dell'Interno Salvini. Diciamo No alla chiusura dei porti; l'accoglienza per noi Cgil Cisl Uil è un valore fondamentale, fa parte della nostra storia sindacale e della nostra storia d'Italia, non dimentichiamolo".

Per Giampiero Tibaldi segretario generale CISL Napoli, "Sicuramente c'è stata una Europa poco attenta finora ma la risposta a un problema serio non può essere la chiusura dei porti. Si facciano i tavoli, si facciano presto ma si sia solidali e umani". E conclude Walter Schiavella segretario generale CGIL Napoli: "Al fondo di certe scelte politiche c'è l'idea di una società chiusa. Da Napoli che da sempre è città aperta al mondo l'idea della chiusura dei porti non può passare. Il tema resta anche dare strutture adeguate, velocizzare le procedure, ma non è pensabile prendere in ostaggio esseri umani per affrontare un problema che è di integrazione e di accoglienza e come tale va affrontato".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500