cerca

Scoppia la rissa

Bagarre alla Camera, ceffoni tra Fdi e Lega. Fico sospende la seduta

Gli animi si scaldano mentre si discute del Palagiustizia di Bari

Bagarre alla Camera dei deputati durante la discussione sul Palagiustizia di Bari. E scoppia una piccola rissa tra deputati di Fratelli d'Italia e della Lega. Il presidente Roberto Fico ha richiamato i deputati e ha sospeso la seduta. 

I FATTI - In Aula si discute l'esame del decreto sulla nuova sede del Tribunale di Bari. FI e Pd schierati a favore della sospensione del dl e anche Fratelli d'Italia intenta a portare avanti la linea dell'ostruzionismo. C'è il deputato di Fdi Marco Silvestroni che sta parlando. Viene interrotto dal deputato leghista Eugenio Zoffili, "è bello vedere che il Pd applaude Fratelli d'Italia", gli dice. E allora Silvestroni reagisce: "Voi della Lega siete la stampella del Movimento 5 stelle". Volano parole grosse. Zoffili viene avvicinato da un esponente di Fdi. Ti ammazzo, stai zitto, afferma il deputato del partito di Giorgia Meloni, secondo quanto viene riferito. È durante l'intervento successivo, quando, quindi, in Aula già parla il deputato del Pd Emanuele Fiano, che si scatena il parapiglia tra i deputati di Fdi e i leghisti, tra cui il segretario d'Aula Marzio Liuni. Intervengono i commessi e si sospende la seduta.

SCHIAFFI E INSULTI - Il clima era già incandescente per le reazioni conseguenti alle parole del sottosegretario alla Giustizia, Vittorio Ferraresi. Ferraresi aveva accusato il Pd di aver mosso "inesattezze gravi, anche da chi ha fatto parte del governo in precedenza e inesattezze che hanno rilievo penale". Ma lo scontro tra alcuni deputati è successivo. "Io - dice Silvestroni - non c'entro nulla. Ho detto solo quella battuta, poi sono stato scaraventato sui banchi". E' lo stesso esponente di Fratelli d'Italia a cercare di chiarirsi con i parlamentari del partito di via Bellerio ma la tensione in Transatlantico resta alta. "Sciacquati la bocca quando parli della Lega", gli dice Zoffilli. Poi la ripresa della discussione con Fico che richiama il sottosegretario. Ma solo i commessi hanno evitato che lo scontro tra Fdi e Lega degenerasse. "Qualche schiaffo è volato ma niente di più", provano poi a minimizzare sia dalla Lega che da Fratelli d'Italia. "Si può ricorrere al Var", scherza Silvestroni. Di fatto però l'incidente in Parlamento testimonia le tensioni tra le forze politiche. "Si tratta di un episodio contingente ma certo se quelli della Lega continuano cosi' ...", osserva La Russa rispondendo a chi gli fa notare l'atteggiamento di Fdi contro la maggioranza. Ma il partito di via Bellerio punta il dito anche contro Forza Italia. "Alle scelte seguono delle conseguenze", scandisce un 'big' del Carroccio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500