cerca

L' Abitacolo

Usa o Cina, purché
ci riempiano la pancina

Quante storie sulla via della Seta! E' un accordo commerciale come tanti altri

Curioso che l'abbiano firmato in 13 paesi, ma la Ue se la prenda solo con l'Italia

Come si diceva un tempo: "Franza o Spagna, basta che se magna". In questo caso diventa: "Usa o Cina, basta che ci riempano la pancina". Sembrano esagerate le reazioni americane alla ipotesi di firma di accordi sulla via della seta cinese. Perché è un accordo commerciale sicuramente rilevante, ma come tanti altri firmati internazionalmente. C'è una avversione a questa scelta del governo di Giuseppe Conte che non convince troppo. Ad esempio il memorandum è stato firmato da altri 13 paesi europei, fra cui il Portogallo e la Grecia. Perché allora la Ue punta il dito e manda un avvertimento solo al governo italiano? E perché anche agli occhi degli americani la Cina non era un problema quando ha iniziato a colonizzare con le sue infrastrutture gran parte dell'Africa? E ancora: perché con i cinesi nasce un problema di sicurezza anche su un accordo commerciale e si sventolano le bandiere della democrazia e dei diritti umani, ma non faceva problema alcuno chiudere accordi con i fondi anche sovrani di Qatar e Arabia Saudita, noti paesi democratici dove i diritti umani vengono prima di ogni altra cosa? Ci si sente più sicuri a fare affari (l'Italia ha dato al Qatar negli anni pezzi di Sardegna, aziende importanti, una compagnia aerea) con paesi che notoriamente finanziavano i gruppi del terrorismo islamico? Ecco, appunto: c'è qualcosa che proprio non torna in questa levata di scudi...

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500