cerca

La nuova Stasi del coronavirus

Quel furbetto porta a spasso il cane
Aagh! Ci sono due mano nella mano

I virologi raccomandano la distanza anche in casa? Offrano loro- a cui non mancano certo le risorse economiche in questo tempo- un alloggio adatto alle famiglie numerose e povere. Vorrei fare conoscere loro genitori con tre o quattro figli che vivono in 50-60 metri quadrati nelle periferie delle nostre città. Sono un po' stufo di sentire ricchi fighetti che pretendono di fare la loro corsetta ogni mattina a villa Borghese fare commoventi appelli agli italiani spiantati perché restino a casa. Poi le telefonate che denunciano il vicino perché è uscito di casa a portare il cane a fare i suoi bisogni e non è ancora tornato. E ancora: la pubblica reprimenda per una coppia pizzicata in strada mentre si teneva per mano: "State a distanza di un metro!". Quelli vivono insieme, dormono nello stesso letto e fuori di casa devono stare a un metro di distanza? Ma ci siamo bevuti davvero il cervello? Va bene l'emergenza coronavirus, tutti capiamo le esigenze di sicurezza, ma anche un pizzico di buon senso non guasta. E questo precipitare all'improvviso in un popolo di spie è davvero triste e anche un po' preoccupante...

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500