cerca

verace

Venier spudorata con Alberto Urso: "Fai altro sennò ti riempi di brufoli"

Alberto Urso a “Domenica In” ed è subito “Amici” e Maria De Filippi su RaiUno: “E’ come una mamma. La donna più importante della mia vita? Mia nonna”. Poi la gag fuori programma di Mara Venier: “Fai altro altrimenti ti vengono i brufoli!”.

Dopo il misterioso divieto di qualche settimana fa, Alberto Urso, il tenore vincitore dell’ultima edizione di “Amici”, è ospite di Mara Venier. Voce limpida e aria timidissima, elogia Maria De Filippi: “Una grande. Maria è come una mamma. La vittoria è stata strana, non me lo sarei mai aspettato, ad Amici ho imparato tantissimo, una grande scuola. Quest’anno mi ha stravolto la vita, devo dire grazie a Maria”. La De Filippi troneggia in una gigantografia sul ledwall e la Venier: “Mando un grande bacio alla mia Maria”. Un buon pomeriggio per Milly Carlucci.

Poi Mara fa un’allusione sessuale: “Alberto te l’hanno coperto? Ieri c’avevi un brufolone…Non devi pensare solo a lavorare, devi trovare tempo per altro, altrimenti ti riempi di brufoli…” e il giovane cantante, fidanzato con Valentina (bellissima ballerina di "Amici"), risponde impacciato: “Lo troviamo, lo troviamo”. Mara Venier è rapita dalla semplicità di Alberto Urso: “Non montarti la capoccia, rimani così, timido e emozionatissimo, mi raccomando. So che eri molto legato a tua nonna” e il siciliano si scioglie: “Era il mio punto di riferimento, la adoravo. Venne a vivere con noi quando ero piccolo, dormivamo insieme nel lettone. Ho dormito con lei fino a 18 anni! Un giorno andò in ospedale a fare un controllo, le chiesi se era tutto a posto e lei mi disse che ci saremmo visti più tardi a casa e invece non è più tornata. Mi ha abbandonato in un giorno. Era la donna più importante della mia vita. Lo sento che è ancora qui con me, mi manda segnali, è accanto a me, non mi abbandona mai. E’ il mio punto debole. Mi disse "quando torno mi canterai ‘O Sole mio", non è successo, ma io mi sono tatuato la canzone sul braccio per ricordare le sue ultime parole”, “Sei così tenero che ti vorrei come nipote” commenta Mara e Urso: “Mi raccomando, non trascurate mai le nonne, insegnano tanto, non lasciatele in disparte”. Ma è di nuovo gaffe: la Venier chiama un filmato, parte muto e sbotta: “Mi date l’audio che non si sente una mi***ia!”. Verace Mara.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500