cerca

che coraggio

Un Italiano prova a trollare Persia's got talent con "Ascanio". Ma finisce male

Un italiano ha provato a trollare Persia's got talent, versione mediorientale del popolare show televisivo, ma senza successo. Anche se in realtà poteva andargli molto peggio. Andiamo con ordine. Il ragazzo di origine spagnola, tale Walter, ha sottoposto ai quattro giudici del talent una versione chitarra e kazoo, tra l'altro non molto ben eseguita, di un brano iraniano diventato un cult in Italia. Si tratta di "Paria" dell'idolo locale Shahram Shabpareh. Il motivo per cui la canzone spopola qui da noi è che le parole, naturalmente in persiano, suonano incredibilmente familiari ed esilaranti. "Tu lascia entrare Ascanio, dall'otto di gennaio", è quello che percepisce un ascoltatore italiano sentendo il brano originale. Scoperta sui social, la canzone da qualche anno è celebrata su Facebook e Twitter con un #lasciaentrareascanio day, naturalmente l'8 di gennaio.

Ecco, il coraggioso cantante folk si è presentato sul palco di uno degli show più noti nel paese islamico con un brano che, anche se senza malizia, prende in giro la cultura locale. Non solo, nelle interviste preliminari che potete vedere in questo video l'italo-spagnolo Walter spiega pure quanto la cultura e la poesia iraniana lo avessero conquistato nei giorni precedenti l'esibizione. In ogni caso, la performance un po' zoppicante convince solo due giudici su quattro. Ma la cosa più importante è che per fortuna non sapevano chi era Ascanio

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500