cerca

guerra al terrore

Italo-marocchino militante dell'Isis. La polizia lo arresta e lui sfida la telecamera

L'uomo è l’autore del primo testo di propaganda in italiano

La polizia ha arrestato a Torino un italo-marocchino di 23 anni, Elmahdi Halili, con l’accusa di partecipazione all’associazione terroristica del sedicente Stato Islamico o Isis. Altre perquisizioni sono in corso in tutta Italia, nell’ambito di una inchiesta coordinata dalla procura del capoluogo piemontese. Halili è considerato l’autore del primo testo di propaganda dell’Isis in italiano.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni