cerca

a ostia

Donne in rivolta durante lo sgombero di casa Spada

In via Ingrao scoppia la guerra tra i residenti

La ribellione, seppur breve e subito contenuta, è arrivata alle 10,50, quasi cinque ore dopo l’inizio dello sgombero dell’appartamento di via Ingrao occupato abusivamente da Vincenzo Spada. Le donne le più accanite, scese in strada per urlare che, con i figli, non possono esser buttate fuori. L’abitazione al primo piano, dalla quale ancora stanno portando via i mobili, è stata riassegnata immediatamente a una famiglia regolarmente in lista. Oltre 100 gli agenti della polizia locale che con il supporto dei poliziotti del reparto mobile e del Commissariato Lido hanno chiuso gli accessi alla via. L’appartamento occupato da uno dei nipoti del boss era allacciato abusivamente al contatore al quale erano già stati messi, inutilmente, i sigilli.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500