cerca

l'esibizione da costanzo

Matteo Salvini canta Albachiara. E la replica di Vasco è un caso

Matteo Salvini e l'amore per Vasco Rossi in scena al Maurizio Costanzo show. Intervistato da più ospiti il vicepremier dichiara i suoi amori musicali, tutti italiani: De Gregori, Dalla, Battisti. Ma soprattutto Vasco Rossi. "Ho già preso i biglietti per andare a vedere Vasco a San Siro la prossima estate - rivela - Vasco a San Siro è una delle cose più belle che ti possano accadere nella vita". Poi, incalzato da uno degli ospiti, accetta di cantare una strofa di "Albachiara", uno dei pezzi piu' celebri di Vasco.

Mentre il video dell'esibizione fa il giro del web, arriva una replica indignato dello stesso Vasco, che presto presto smentita da Tania Sachs, la storica portavoce del Blasco. "Sbalordito e molto incazzato", erano le parole attribuite a Vasco Rossi: "È assolutamente una fake news", ha detto all'AdnKronos la Sachs negando di aver diffuso un commento al vetriolo di Vasco Rossi. Questo il testo della falsa dichiarazione: "Sono sbalordito e molto incazzato che un fascista come Salvini si sia messo cantare la mia Albachiara. Non credo che sia molto adatta al massimo rappresentante di quello che vedo come uno Stato di polizia. La prossima volta che canti pezzi dei fascisti rock Legittima Offesa e Gesta Bellica".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500