cerca

sanremo 2019

Ex Otago: al Festival cantiamo l'amore di tutti i giorni

La band genovese racconta "Solo una canzone"

Gli Ex Otago, gruppo genovese - Maurizio Carucci (voce, tastiere e cori), Francesco Bacci (chitarra elettrica, basso e cori), Simone Bertuccini (chitarra acustica e basso), Olmo Martellacci (tastiere e basso) e Rachid Bouchabla (batteria e percussioni) - raccontano  “Solo una canzone”, brano in gara alla 69° edizione del Festival della canzone Italiana e  presentano in anteprima il disco Corochinato, dieci tracce, prodotte da Matteo Cantalupi in uscita l’8 febbraio. 

"Solo una canzone" è una dichiarazione d’amore, una ballad che racconta una fase dell'amore meno inflazionata, quella dell'amore “adulto". Come è più facile e immediato raccontare la passione iniziale oppure la rabbia che si porta dietro la fine di una storia, ci vuole una vita per comprendere la bellezza di un legame sereno e trasparente, che non si sgretola alla prima difficoltà e che deve essere nutrito giorno dopo giorno. Come una dichiarazione comincia timidamente, con un pianoforte sottovoce, per animarsi ed arricchirsi man mano con sonorità orchestrali, senza però perdere mail quel sapore indie-pop che è il marchio di fabbrica della band.

Proseguono intanto le vendite dell’attesissimo COSA FAI QUESTA NOTTE? TOUR 2019, che vedrà la band tornare sui palchi dei più importanti club e teatri d’Italia, e che partirà dal Teatro della Concordia di Torino il prossimo 30 marzo. Il tour arriverà anche a Firenze (Obihall, 31 marzo), Padova (Gran Teatro Geox, 4 aprile), Milano (Fabrique, 5 aprile), Senigallia (Mamamia, 6 aprile), Bologna (Estragon, 9 aprile), Roma (Atlantico, 10 aprile) e Bari (Demodè, 12 aprile).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500