cerca

stretta di mano

Salvini e Mahmood, pace fatta al Maurizio Costanzo Show

Mahmood, il vincitore del Festival di Sanremo con il brano “Soldi”, e il ministro dell’Interno Salvini si ritrovano uno di fronte l'altro. «È l’idolo di mio figlio», afferma Salvini rivolgendosi a Mahmood.  Arriva la stretta di mano. Pace fatta sul palco del Maurizio Costanzo show, il più longevo dei talk televisivi, che andrà in onda il 28 marzo con un nuovo ciclo di puntate. Il video dell’incontro tra il cantante e il leader della Lega lo ha mandato in onda "Stasera Italia", la trasmissione di Rete 4.

 «Non abbiamo mai litigato, sono state create polemiche ad arte», dice Salvini. Subito arriva la risposta di Mahmood: «È stato tutto strumentalizzato, speriamo che non si creino più altre situazioni di questo genere, ma non c’è mai stato nessun problema». In occasione del Festival, infatti, si erano create incomprensioni dopo la vittoria del brano “Soldi” e il tweet di Salvini che sui social aveva simpatizzato per la canzone di Ultimo (arrivata al secondo posto, seguito da Il Volo). Poi il vicepremier tocca anche l’argomento Rami, il ragazzino eroe del bus dirottato da uno squilibrato a San Donato Milanese. «Rami è come se fosse mio figlio. In questo caso la cittadinanza si può concedere», tuona Salvini dal palco.

Quella in onda domani si preannuncia una puntata scoppiettante del MCS, che farà il pieno di share come accade ormai da anni. Costanzo, amatissimo dal pubblico, inaugura il ciclo primaverile del suo talk inossidabile e sempre al passo coi tempi. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500