cerca

il caso roma

De Rossi e l'addio, Zaniolo: "Mi ha trattato come un figlio"

Nicolò Zaniolo ha ricevuto il "Premio Beppe Viola" al Coni e a margine ha commentato l’addio di Daniele De Rossi alla Roma, parlando anche delle trattative riguardo il suo rinnovo di contratto: "Sarà pesante perdere un capitano così, mi ha trattato come un figlio. Qualche lacrima mi è scesa, De Rossi è un giocatore assurdo. Il rinnovo? La società e il mio procuratore si vedranno a fine anno, ma il futuro lo vedo alla Roma".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500