cerca

sotto accusa

Neymar nei guai, spunta il video del presunto stupro

Ecco il clamoroso filmato che incastrerebbe...

Najila Trinidade Mendes de Souza, la 26enne che accusa la stella del calcio brasiliano Neymar di presunta violenza sessuale, ha concesso una breve intervista a un’emittente brasiliana raccontando cosa è successo nella stanza d’albergo a Parigi e mostrando un video che secondo la donna proverebbe l'aggressione sessuale.

"Sono una persona comune, che lavora e studia design degli interni, figlia e madre. Sono stata vittima di stupro e di aggressione" ha dichiarato Najila aggiungendo che Neymar le pagò aereo e albergo a Parigi per un incontro sessuale. La lite sarebbe scoppiata perché Neymar non aveva un profilattico e lei si sarebbe rifiutata di avere un rapporto sessuale completo, ma il giocatore l'avrebbe forzata a consumare colpendola con forza sulle natiche.

Nella stessa intervista, Najila ha raccontato che il giorno dopo Neymar le inviò via WhatsApp una foto delle natiche, con i segni dei colpi, e un messaggio: “Ci sarà una seconda volta", ma la risposta sarebbe stata: “Non ci sarà nessuna seconda volta, ah ah ah". Successivamente migliaia di gruppi di Whatsapp hanno ricevuto un video di 1 minuto e 5 secondi in cui si intravede Neymar sul letto, mentre la donna lo colpisce. Il calciatore le chiede di smettere e Najila risponde: “Sai perché adesso ti meno, sai perché? Perché ieri mi hai aggredito e mi hai lasciato qui da sola”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500