cerca

la vita in diretta

"Che schifo". L'ospite non si trattiene, Cuccarini inviperita

Botta e risposta sulla conduzione

Fuori programma a "La Vita in Diretta”, la trasmissione di Rai 1 condotto da Lorella Cuccarini e Alberto Matano. Nella puntata di lunedì 7 ottobre, Matano, dopo aver trattato l’omicidio dei due agenti di polizia a Trieste e il femminicidio di Fabiana Luzzi uccisa a soli 16 anni dal fidanzato, ha passato la linea alla Cuccarini per uno spazio più leggero: la guerra di Harry e Meghan, i duchi di Sussex, alla stampa impicciona. Dalla cronaca nera al gossip senza alcun intermezzo pubblicitario, senza alcun filtro. Lorella Cuccarini ha iniziato con una gaffe sessista: “Passiamo a Harry e Meghan, ovviamente siamo tutte donne”, poi ha dato la parola alla scrittrice Gaia Servadio, in collegamento da Londra, ed è stata investita da un treno: "prima di tutto vorrei dire che dopo aver sentito la tremenda storia di Fabiana, passare a questa piccola situazione da operetta, di terza categoria, di questi principi e titoli inventati, fa veramente quasi schifo”. La Cuccarini ha ribattuto: “Purtroppo il programma è questo, esistono pagine tristi e più leggere, permetticelo, la vita è fatta di gioie e di dolori”. La Servadio però non si è fatta intimidire: “Lo so, lo so… posso esprimere quello che penso?”. “E io posso rispondere?” ha concluso Lorella facendo scintillare il canino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500