cerca

il sUPERPODIO... IN PILLOLE!

Il blocco auto della Raggi a Roma? L'inquinamento è addirittura peggiorato. E a Malagrotta...

Lo stop ai Diesel non ha funzionato. Ecco i dati delle centraline smog: gli sforamenti sono aumentati

Il blocco del traffico deciso a Roma che comprende anche i veicoli Diesel Euro 6 non ha sortito gli effetti sperati dalla sindaca Virginia Raggi. Nel primo giorno di applicazione dell'ordinanza, martedì 14 gennaio, gli sforamenti delle polveri sottili (Pm10) registrati dalle centraline Arpa in tutto il territorio della Capitale sono stati nove su tredici. Il giorno precedente, però, quando l'ordinanza non era in vigore e quindi si poteva circolare liberamente, gli sforamenti erano stati "solo" otto, uno in meno.

Ma l'aspetto più curioso di tutta l'intera vicenda è che l'unica zona che sembra aver giovato del provvedimento della sindaca è stata quella di Malagrotta, che è passata da 59 ug/m3 (il limite consentito è 50) a 46. E pensare che in quell'area, precisamente a Monte Carnevale, il Campidoglio ha deciso aprire una nuova discarica per i rifiuti dopo quella che fu chiusa da Ignazio Marino nell'ottobre 2013.

Un video commento di Carlantonio Solimene e Dario Martini.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500