cerca

il caso

Matteo Salvini e il citofono, Giorgia Meloni avverte: c'è il rischio emulazione

"Una provocazione, ma c'è rischio di emulazioni". Giorgia Meloni commenta la citofonata di Salvini che ha fatto esplodere il caso alla fine della campagna elettorale in Emilia Romagna: "Se avessi voluto farlo, lo avrei fatto. Io faccio campagna elettorale in altra maniera. Il rischio che ci dobbiamo porre è il rischio dell’emulazione" E ancora: "È una provocazione, a livello di campagna elettorale è un maestro. Il problema non si risolve citofonando, ma in questo mondo si accendono i riflettori sul problema". Giorgia Meloni è intervenuta a margine di un incontro con i cittadini al Mercato della Piazzola di Bologna. (agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it)

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500