cerca

esplode il dramma

Coronavirus, commerciante a Bari senza soldi e cibo: la disperazione davanti alla banca

In preda alla disperazione prendono a calci i cancelli della banca. Esplode la rabbia a Bari per l'emergenza coronavirus: è il caso di una piccola commerciante che in seguito alla chiusura dell'attività per l'epidemia Covid-19 si è trovata senza un euro. "Siamo senza soldi – gridano – come dobbiamo fare. Fate schifo. Lo Stato fa schifo. Come dobbiamo fare? ". Sul posto arriva subito la polizia e cerca di calmarli. Oggi doveva essere accreditata la pensione della donna, ma così non è stato. La famiglia disperata e senza soldi aveva anche tentato di prelevare al bancomat. Dopo l’arrivo della polizia è sceso anche il direttore della banca al quale la famiglia ha chiesto un anticipo, in vista dell'arrivo della pensione. Alla fine la generosità di uno sconosciuto che si è avvicinato alla famiglia e ha donato 50 euro. Il video della disperazione è finito su Facebook ed è diventato virale. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500