cerca

PARTE "ARTMED"

La rassegna artistica che guarda al Mediterraneo

È ufficialmente partita, con un evento davvero speciale, artMED, la rassegna delle più innovative tendenze di arte e cultura dal Mar Mediterraneo, curata da Marcella Magaletti e organizzata da Gio' Montez. Il primo artista "ospite" delle residenze produttive di Atelier Montez è Turi Sottile. L'artista, siciliano ma residente a Roma, ha inaugurato la sua fase artistica con un evento speciale, quello relativo ai suoi 85 anni. Con lui parenti, amici e importanti nomi del panorama artistico romano. 

Turi Sottile, la cui produzione artistica durerà sino al 21 marzo, nasce ad Acireale nel 1934 e vive e lavora a Roma nella periferia storica di Pietralata, in quella che fu la casa di Luigi Pirandello. Attualmente la sua produzione ruota attorno all’espressionismo astratto, con particolare attenzione all’evoluzione del segno e a un uso del colore fortemente emotivo. Dopo quella di Turi, Atelier Montez ospiterà la residenza produttiva di Cheikh Zidor, da martedì 2 aprile a lunedì 15. Da martedì 16 sino a martedì 30, invece, la relativa mostra. 

Al termine delle loro residenze produttive saranno pubblicati due cataloghi in cui verranno presentati e discussi gli esiti della ricerca di ciascun artista. "Differenziamo una residenza produttiva da una canonica esposizione che riproduce contenuti prodotti altrove - spiega il titolare dell'atelier Gio Montez - proprio per dare la possibilità agli artisti ospitati di sviluppare il proprio lavoro direttamente in loco, ciascuno abitando per circa un mese nella residenza di cui dispone l'impianto produttivo di Atelier Montez".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500