cerca

Pirelli, Tronchetti Provera: obiettivo 66% nel segmento alto

Il Ceo ha presentato l'Ipo: il mio successore? Il nome già c'è

Milano (askanews) - "Gli obiettivi sono di continuare a crescere nell'alto di gamma che è il segmento che cresce 4 volte quello tradizionale. Lo standard per noi è sempre meno importante, continua a diminuire. I nostri prodotti saranno dedicati a quelle automobili che hanno richiesta di tecnologia: il mondo delle elettriche e delle ibride, il tutto con una forza tecnologica in cui siamo leader nel mondo". Lo ha affermato Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato e vicepresidente esecutivo del gruppo, nel corso della presentazione alla stampa dell'Ipo.

"Cresceremo nel segmento alto di gamma che è già il 55% delle nostre vendite e diventerà il 66% e l'81% del nostro risultato diventerà l'85%, in un mondo dove la redditività è del 25% quindi molto più alto dello standard, 3 volte tanto, questo grazie a fabbriche nuove fatte negli ultimi 10 anni in tutto il mondo, a prodotti nuovi, a tecnologie nuove che includono anche pneumatici per bicicletta e tutto il mondo digitale".

"Il nome del mio successore è all'interno della mia squadra", ha concluso Tronchetti Provera, che nel 2020 lascerà la guida dell'azienda - il nome del mio successore è sempre dentro una busta, ho cambiato nome in passato ma negli ultimi anni si sta stabilizzando; vedo il futuro della Pirelli in ottime mani. Io oggi ho 70 anni, penso che 72 - ha concluso - sia un numero molto giusto per vedere da fuori il cammino dell'azienda".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni