cerca

La crisi nordcoreana, Pyongyang: Trump ci ha dichiarato guerra

Abbatteremo i bombardieri Usa. La Casa bianca replica: è assurdo

Pyongyang (askanews) - Sale alle stelle la tensione tra Stati Uniti e Corea del Nord. Secondo quanto dichiarato dal ministro degli Esteri nordcoreano Ri Yong Ho, il presidente statunitense Donald Trump ha dichiarato guerra a Pyongyang. Il responsabile della diplomazia nordcoreana ha quindi minacciato l'abbattimento dei bombardieri americani che dovessero volare vicino allo spazio aereo del paese.

"Trump ha dichiarato che la nostra leadership non sarebbe rimasta in giro ancora a lungo", ha detto Ri dinanzi all'albergo di New York di cui è ospite in occasione dell'Assemblea generale delle Nazioni unite. "Questa è una dichiarazione di guerra al nostro paese", ha concluso.

Immediata la replica della Casa bianca che ha seccamente smentito le accuse di Pyongyang. "Non abbiamo dichiarato guerra alla Corea del Nord e, francamente, sostenere il contrario è assurdo" ha detto Sarah Huckabee-Sanders, portavoce dell'amministrazione Trump, nel corso di una conferenza stampa. "Il nostro obiettivo" ha aggiunto, "resta sempre lo stesso, arrivare a una pacifica denuclearizzazione della Penisola coreana attraverso forti pressioni economiche e diplomatiche".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni