cerca

Due morti in attacco a Marsiglia, prudenza su pista terroristica

L'omicida avrebbe gridato "Allah Akbar"

Marsiglia (askanews) - L'ombra del terrorismo spaventa di nuovo la Francia. Due donne sono state uccise domenica alla stazione di Marsiglia da un uomo che ha gridato Allah Akbar (Dio è grande) prima di essere ucciso dai militari francesi. L'omicida era noto alle forze dell'ordine per reati comuni e la sua identità è ancora oggetto di indagine.

"E' stata aperta un'inchiesta per identificare l'attentatore e le due giovani vittime, al momento però non è ancora possibile confermare la natura terroristica del crimine" ha detto il ministro dell'Interno francese Gérard Collomb.

L'organizzazione terroristica dello Stato islamico ha però rivendicato l'attacco messo a segno a Marsiglia. Secondo l'agenzia di propaganda dell'Isis, Amaq, "l'esecutore dell'attacco con coltello nella città di Marsiglia... è un soldato dello Stato islamico".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni