cerca

Nobel, Ferrini (EGO): premio riconosce ruolo congiunto Ligo-Virgo

Parla il direttore dell'European Gravitational Observatory

Roma, 3 ott. (askanews) - "Io qui in questo momento rappresento un po' tutti i 1500 colleghi. E' una giornata straordinaria perché corona 35 anni di lavoro di tanti colleghi. Questo desiderio di riuscire a raccogliere questi segnali che vengono da zone dell'Universo lontanissime, legati a catastrofi cosmiche incredibili, è il risultato di una collaborazione mondiale, di una sforzo congiunto".

C'é un evidente orgoglio nella parole di Federico Ferrini, direttore dell'European Gravitational Observatory (fondato dall'INFN e dal CNRS francese, EGO è responsabile per il funzionamento e la gestione di Virgo) a commento dell'annuncio, seguito in diretta nella sede dell'INFN, dell'assegnazione del Nobel per la Fisica agli studi sulle onde gravitazionali.

"Devo dire - aggiunge Ferrini - che agosto è stato un mese incredibile per Virgo, abbiamo partecipato per la prima volta al run scientifico, abbiamo già raccolto dei segnali, come abbiamo annunciato qualche giorno fa, e ora raccogliamo questo premio Nobel dato a tre persone che figurano come LIGO-Virgo Collaboration. Quindi - conclude - il ruolo congiunto è stato riconosciuto dall'Accademia delle Scienze svedese".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Opinioni